Mbt Jalsa 2016

C’erano 11 chilometri da percorrere per due volte per una lunghezza totale di 22, 5 km che presentava un dislivello di 560 metri. Il tracciato si sviluppava per i primi sette minuti in salita con due tornanti più ripidi, per scendere quindi su sigle track molto lento e molto tecnico per quattro minuti. Il rientro a Davòst avveniva lungo un vecchio tratturo senza dislivello in mezzo al bosco quindi proseguiva con due strappi e una picchiata in vista dell’arrivo posto sulle piste da sci in leggera salita..

Gli autori dell’atto vandalico potrebbero essere quindi rimasti incastrati nei fotogrammi della videosorveglianza.Abbiamo sporto denuncia ai carabinieri per quanto accaduto aggiunge Maccan ma ci siamo riservati di presentare le immagini della registrazione alle forze dell’ordine più avanti, perché vogliamo dare una possibilità di ripensamento a questi ragazzi. Nel caso in cui dovessero essere recidivi non esiteremo a consegnare il filmato alle autorità. Più che parlare di punizioni per gli autori della scorribanda sul circuito, Maccan invita tutte le parti in gioco a lavorare sull’educazione dei giovani.La cosa che ci fa più dispiacere è vedere questi ragazzi accanirsi su una struttura che è nata principalmente per il loro divertimento conclude Maccan .

The final gunshot was an exclamation mark to everything that had led to this point. I released my finger from the trigger. And then it was over. Poi il buio, la testa che gira, gli stop che si moltiplicano, le gambe che si fermano e la nausea che vince ogni istante della sfida. Mi offrivano carabelle, acqua, integratori e altro e come vedevo qualcosa da mandar gi sentivo qualcosa che voleva venire su. E la testa che invece si sarebbe accoccolata altrove.

Il cannone 2A82 può sparare fino a dodici proiettili al minuto. Secondo i russi, la copertura emisferica dei sensori garantirebbe al T 14 la capacità di rilevare e contemporaneamente tracciare e individuare 40 bersagli terrestri e 25 bersagli aerei. Da rilevare che il sistema Armata è stato concepito come una piattaforma di combattimento universale modulare che sarà utilizzata come base per diversi di veicoli da combattimento (T 14, T 15 da combattimento per la fanteria, T 16 da recupero, variante termo barica, gettaponti).

Era servito da due serbatoi capaci in totale di 1.000 litri di gasolio, incassati ai lati. La coppiagenerata era trasformata da un apposito convertitore, permettendone il transito nel cambio planetario a quattro marce avanti e due retromarce: ogni marcia era selezionabile tramite sollecitazione elettroidraulica, comandata da una leva al posto di guida. La trasmissione ZF idraulico meccanica non era collegata direttamente al motore, poiché era frapposta una frizione indipendente: questa aveva lo scopo di facilitare la messa in moto del carro, avviando solo il propulsore senza stressare lo starter anche con la trasmissione.

Lascia un commento