Mbt Online Baratos

Dislivello ridotto ma itinerario impegnativo: da Fondo (metri 990) ci si dirige verso Passo Tonale per prendere presto un’interpoderale in porfido. Presto per si riprende in discesa la statale del Tonale (numero 42) fino ad entrare nella provinciale di Castelfondo. In questo paese, al km 4.5, si seguono le direzioni Dovena Regole fino a giungere a questa seconda localit.

Nel corso della seconda guerra mondiale furono sviluppati in Germania un veicolo blindato semicingolato per una squadra di fanteria (SdKfz 250) ed uno per il trasporto di 12 uomini equipaggiati (SdKfz 251). Questi due veicoli, sebbene classificati come veicoli trasporto truppe, in realtà erano veicoli da combattimento della fanteria, dato che le truppe presenti a bordo potevano usare le armi individuali e di squadra senza scendere dal veicolo. Analogamente, l Army impiego gli Half track.

L’attenzione degli studiosi si è concentrata sui modi nei quali gli individui procedono all’immissione in di informazioni (archiviazione) e al loro recupero (rievocazione). I risultati delle loro ricerche hanno condotto alla conclusione che si conserva in ciò che è stato immagazzinato in modo ordinato; l’oblio, infatti, non dipende dall’affievolimento o dal deterioramento delle tracce mnestiche (come può avvenire, ad esempio, per effetto di processi chimico fisici, all’inchiostro di stampa, a una pellicola fotografica, o agli impulsi magnetici di un dischetto da personal computer), ma dal cattivo funzionamento dei sistemi di codificazione che presiedono all’archiviazione e al recupero delle informazioni.Gli studiosi sono abbastanza concordi nel distinguere una a breve termine (MBT) e una a lungo termine (MLT), detta anche permanente. Nella a breve termine le informazioni vengono immesse dal sistema della percezione, ma non vi si possono trattenere a lungo.

A venti giorni dalla sua morte, nel giorno del suo compleanno racconta commosso Roberto il gruppo Mbt, con cui Simone andava a pedalare sul Faeta, ha portato in cima alla sua montagna, a 900 metri d’altezza, una targa ricordo fatta di legno di castagno. A realizzarla a mano è stato uno dei componenti del gruppo e poi tutti insieme l’hanno trasportata fino a su. Per Simone dice ancora Roberto quella vetta era meglio di qualsiasi altra cosa.

Contemporaneamente erano stati effettuati studi sullo stesso problema in Unione Sovietica, e gia nel 1970 venne messo in servizio il veicolo BMD, aviotrasportatile, subito seguito dal BMP 1 che ha dato origine ad una serie di veicoli (BMP 2 e BMP 3) validi ancora oggi. Nel campo dei veicoli ruotati furono prodotti i BTR 40 (4×4) entrati in servizio nel 1951 ed i BTR 60 (8×8) (questi ultimi con una buona profilatura balistica della blindatura) entrati in servizio all degli anni sessanta quasi in contemporanea con i BMD ed i BMP. Al momento della loro apparizione, tutti questi mezzi risultavano quasi rivoluzionari: erano tutti anfibi, tutti permettevano l delle armi individuali da parte dei fanti trasportati rimanendo protetti dalla blindatura dei mezzi utilizzando apposite feritoie ricavate direttamente nel vano trasporto e nella relativa corazzatura, tutti erano dotati di armamenti molto più potenti dei corrispettivi mezzi occidentali per poterli impegnare lasciando ai cannoni dei propri MBT il compito di ingaggiare solo i carri avversari..

Lascia un commento