Mbt Punti Vendita Napoli

The Al Zarrar is a second generation main battle tank (MBT), currently in the services of the Pakistan Army since 2004. The tank is named as Al Zarrar, which means striker in Arabic and Persian languages. Designed, developed, and manufactured by the Heavy Industries Taxila (HIT), it features the 125mm smoothbore ammunition with chrome plated gun barrel as its primary weapon, and can achieve its maximum speed of 65 km..

Cominciando con il sottolineare come, nonostante la politica nazionale di occasionale collaborazione con l’Occidente, la Svezia ci tenesse a qualificarsi come entità neutrale, ed in caso di guerra termonucleare globale avrebbe costituito un bersaglio di secondaria importanza, anche e soprattutto per l’abbandono, dovuto a mancanza di fondi, di un programma per l’acquisizione di armi atomiche di distruzione su larga scala. Ciò aveva radici profonde nella politica di quel paese, che dopo la drammatica riduzione della sua popolazione dovuta ai tragici eventi delle guerre napoleoniche, aveva saputo guadagnarsi una classe politica che non sentiva più il bisogno di affermarsi in campo internazionale con l’uso delle armi, tanto che a partire dalla guerra in Crimea del 1856, il governo di Stoccolma iniziò a rifiutarsi di assistere sul campo di battaglia il suo alleato storico, la Russia. Durante la prima guerra mondiale, questo paese più compatto che mai diede la stessa risposta alla Germania, suo fondamentale partner commerciale e addirittura nel 1914, quando i russi occuparono abusivamente le isole land per collocarvi una base di sommergibili, non venne attuato alcun tipo di rappresaglia o controbattuta, fatta esclusione per una protesta formale al termine del conflitto, rivolta alla neonata Società delle Nazioni.

Dotati di moderne apparecchiature di tiro, sono stati soggetti a ripetuti miglioramenti e ultimamente provvisti di corazze relative. L’ultima versione della serie, il T 80, è propulsa da una turbina a gas da 985 CV. Il suo cannone può utilizzare missili in funzione antielicottero..

Dai cruscotti alle marmitte, dai tettucci alla componentistica di precisione sono decine le imprese del trevigiano che sfornano ogni giorno migliaia di manufatti assemblati poi per comporre una macchina. Un complesso puzzle senza il quale, oltre ai posti di lavoro, Treviso potrebbe perdere anche un motore che genera investimenti e margini. A invertire la marcia in questo comparto cosi dinamico è arrivata la crisi più nera degli ultimi decenni.

Come l TMHospice di Bentivoglio, una struttura d TMavanguardia per l TMassistenza ai malati terminali, affiancata da un TMaccademia per lo studio delle cure palliative; il sostegno al reparto di ematologia dell TMospedale S. Orsola; il centro Gruber per la cura dei disturbi alimentari; l TMasilo aziendale della Gd aperto alle famiglie del quartiere; e, infine, il Mast, la Manifattura di arti sperimentazione e tecnologia, struttura polifunzionale a met tra accademia, museo e centro servizi. Filantropia e mecenatismo hanno restituito alla Seragnoli una rete di amicizie trasversali.

Lascia un commento